Curriculum

Il dott. Giuseppe Carbone è nato a Catania il 27/04/1955, e dopo aver conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia cum laude nel 1981, ha terminato la specializzazione in Chirurgia Vascolare nel 1986, ottenendo il massimo dei voti, e quella in Chirurgia Generale nel 1991. Nel frattempo è stato ufficiale medico militare presso la Scuola di Guerra Aerea dell'Aeronautica Militare di Firenze.

Il medico, che già durante il corso di laurea frequentava il reparto di Chirurgia Vascolare dell'ospedale universitario di Catania, assistendo alle operazioni, nel 1983 ha seguito un corso di perfezionamento in metodologia Doppler presso il Dipartimento di Angiologia dell'Ospedale S. Camillo di Roma.

 

terapia sclerosante, medicina estetica, medico chirurgo

Esperienze

Nei primi 7 anni della sua Carriera Ospedaliera, il dottor Carbone ha maturato esperienza di Pronto Soccorso, lavorando come Aiuto di Chirurgia Generale e d'Urgenza presso l'Ospedale di Giarre, in provincia di Catania.
Nel 1988 ha frequentato il Dipartimento di Chirurgia Vascolare del St. Clare's Mercy Hospital in Canada.
Nel 1989 ha conseguito l'idoneità Nazionale a Primario di Chirurgia Vascolare, diventando nel 1993 Dirigente di 1° livello di Chirurgia Vascolare presso l'Azienda Ospedaliera "Garibaldi" di Catania.
Nel 2002 ha ricevuto la nomina di Responsabile dell'Unità Operativa di Angiologia Chirurgica ad indirizzo Flebologico presso la Casa Di Cura Convenzionata "Clinica Basile", dove dal 2005 riveste il ruolo di Primario Responsabile del Dipartimento di Chirurgia.
Dal 1985 al 1995 è stato docente di Patologia Generale e Chirurgia Toracica presso la Scuola Infermieri Professionali di Giarre.

 

medicina vascolare, flebite, primario di chirurgia

Particolarità

Il dottor Giuseppe Carbone è stato autore di numerose pubblicazioni scientifiche e relatore a diversi convegni di angiologia.
Inoltre, è stato tra i chirurghi pionieri che nel 2003 hanno iniziato ad utilizzare il laser endovasale nella chirurgia delle varici, eseguendo, solo nell'ultimo anno, oltre 200 interventi del genere.

 

Share by: